Pillole di ADHD per adulti che vogliono supportare i ragazzi.

Consigli per l’uso.

  • La parola d’ordine è comprensione. Bisogna prima di tutto imparare a conoscere la sintomatologia ADHD, e come i sintomi si scontrano con la quotidianità dei ragazzi. 
  • I comportamenti mentre accadono lasciano trasparire la motivazione a quel comportamento. 
  • Bisogna sempre organizzare l’ambiente, strutturarlo affinché possano essere ben supportate le attività pratiche per l’apprendimento dei nuovi comportamenti.
  • L’aiuto potente comporta organizzare nuove strategie, aumentare al massimo la concentrazione e identificare gli elementi di stress. La sua autostima migliorerà e sarà pronto per relazioni più sane.
  • Parla con lui discutendo dei suoi punti di forza e coinvolgilo nel prendere decisioni.
  • Valuta insieme  a lui nuove strategie, valutatele insieme e prendete decisioni.
  • Stai attento ad adeguare le tue aspettative alle reali possibilità, fagli svolgere piccoli compiti con tempistiche brevi e tempi precisi. Ricordati di dargli pause  e i supporti necessari.
  • Proponigli istruzioni chiare e aiutalo a ricordare quelle precedenti.
  • icordati la cosa più importante e cioè che la vera “cura” per le difficoltà comportamentali è trattare con cura, avere cura, prendere cura dei bambini e dei ragazzi. 

Si gioca tutto nella relazione che instaurerai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...